Scopri Di Più Sui Progetti Di Case Architettoniche Moderne E Minimaliste

francogizdulich

francogizdulich.com – Nel design architettonico moderno e minimalista, l’architettura o il design degli edifici utilizza solo le esigenze più elementari. Il minimalismo in architettura enfatizza le cose essenziali e funzionali. Forme geometriche e senza decoro diventano un carattere architettonico minimalista.

francogizdulich-2

Il minimalismo stesso divenne una tendenza all’inizio del XIX secolo e divenne un movimento importante grazie alla risposta di precedenti stili architettonici che utilizzavano più elementi di decorazione e ornamento. I progettisti di architettura domestica minimalista si concentrano su due elementi, vale a dire l’illuminazione elegante e lo spazio vuoto creato riducendo gli elementi tridimensionali nel design architettonico.

A Londra e New York, i progetti architettonici moderni e minimalisti sono diventati popolari alla fine degli anni ’80. Architetti e fashion designer cercano di creare un concetto di semplicità (semplicità) utilizzando elementi bianchi, illuminazione fredda, ampi spazi con oggetti e mobili minimi. Gli architetti Ludwid Mies van der Rohe e Le Corbusier sono i due architetti che hanno influenzato maggiormente l’elemento della semplicità nelle dinamiche dell’architettura minimalista.

Gli architetti minimalisti non solo considerano le qualità fisiche degli edifici, ma guardano anche in profondità nella dimensione spirituale invisibile, con maggiore attenzione ai dettagli, alle persone, allo spazio, alla natura e ai materiali. Hanno scoperto che qualcosa di astratto e invisibile come la luce naturale, il cielo, la terra e l’aria aveva effettivamente delle qualità.

Nei moderni progetti architettonici minimalisti per la casa, i design sono usati per trasmettere un messaggio di semplicità. Le forme geometriche di base, l’assenza di decorazioni, l’uso di materiali semplici e la ripetizione di strutture sono caratteristiche del minimalismo. L’illuminazione naturale rende gli edifici semplici e puliti. L’architetto minimalista ha come motto “ascoltare la figura”, ricercando l’essenza della semplicità riscoprendo qualità preziose in materiali semplici e comuni.

Le caratteristiche principali dell’architettura semplice e moderna minimalista, tra le altre, la forma di una pianta quadrata, la forma di un edificio cubo, una fila di finestre che si estende con un orizzonte a scacchi, tutti gli angoli della facciata a 90 gradi e l’utilizzo di materiali fabbricati come acciaio, vetro e cemento.

L’idea di semplicità appare effettivamente in varie culture, specialmente in Giappone con una cultura Zen. I giapponesi hanno manipolato la cultura Zen nella loro estetica e nel design degli edifici. Questa idea di architettura giapponese ha influenzato la cultura occidentale, in particolare l’America dalla metà del XVIII secolo, e ha anche ispirato l’emergere dell’architettura minimalista nel XIX secolo.

francogizdulich-3

Questo concetto di semplicità Zen ha molto da dire sull’idea di libertà e sull’essenza della vita. La semplicità non si vede solo dal suo valore estetico, ma anche dalla percezione morale di oggetti e materiali. Come il giardino di sabbia nel tempio di Ryoanji sopra che mostra il concetto di semplicità con la disposizione di diverse pietre e un grande spazio vuoto.

Un altro principio estetico giapponese, Ma si riferisce a spazi vuoti e aperti. Questo concetto elimina tutte le pareti interne non necessarie e apre lo spazio tra interno ed esterno. Frank Lloyd Wright è stato ispirato da una porta scorrevole in Giappone che consente agli elementi esterni di entrare all’interno di una stanza.

francogizdulich-4

Uno dei famosi edifici in stile minimalista è la Farnsworth House. Farnsworth House è una casa privata di proprietà del dott. Edith Farnsworth, specialista in malattie renali. Si dice che la casa, progettata da Ludwig Mies van der Hohe, sia l’opera più importante dell’architettura del XX secolo, la casa monolocale è stata progettata utilizzando acciaio e vetro. Ora la casa è di proprietà del National Trust for Historic Preservation ed è utilizzata come museo.

Un altro esempio di casa in stile minimalista è The Glass Pavilion. Si dice che questa casa sia la casa più minimalista mai progettata (Fonte: architecturebeast.com). Questa casa, situata in California, è stata progettata da un architetto di Los Angeles di nome Steve Hermann. Inizialmente questa casa è stata realizzata per la casa privata dell’architetto, ma in seguito è stata venduta per un fantastico prezzo di 30 milioni di dollari.